domenica, Settembre 27Città di Vittoria

news

Paralleli sonori n. 5

Paralleli sonori n. 5

news, paralleli5
Paralleli Sonori n°5 torna, dopo la pausa forzata dovuta al Covid 19. Ogni venerdì dall'11 settembre al 2 ottobre, il Chiostro delle Grazie risuonerà delle note di: Jerusa Barros Quartet, Archibugi Plays Led Zeppelin, Marangolo State 114 e Agricantus.Nel rispetto delle misure di sicurezza anti-covid 19, i posti limitati sono limitati e per accedere ai concerti è obbligatorio l’uso della mascherina e la prenotazione online. Chiostro delle Grazie - 11, 18, 25 Settembre e 2 Ottobre - Ingresso Ore 21 - I concerti iniziano alle ore 22 Prenota Qui
11 Settembre: Jerusa Barros Quartet

11 Settembre: Jerusa Barros Quartet

paralleli5
Capoverdiana di nascita e palermitana di adozione, Jerusa Barros rappresenta una pregevole sintesi fra l’Africa creola e il cuore Mediterraneo. Con la band formata da Lino Costa (gtr), Christopher Goddey (bass) e Yannick Tiolo (drum), mostra la  dualità di un’anima artistica che viene da un’ indissolubile legame creativo di “appartenenza doppia” e al contempo ricche di contaminazioni. Chiostro delle Grazie - Ingresso Ore 21 - I concerti iniziano alle ore 22
25 Settembre: Marangolo STATE 114 “Presentazione disco”

25 Settembre: Marangolo STATE 114 “Presentazione disco”

news, paralleli5
Il nuovo Quartetto “Marangolo State 114” suona un jazz contemporaneo in cui canto, timbro e poliritmia caratterizzano il repertorio originale. All’esposizione dei temi melodici segue un’improvvisazione tematica in cui i musicisti, ben lontani dall’ormai desueto virtuosismo, si industriano per fare musica in una continua ricerca di intenti comuni che non si privano di sconfinare in territori lontani e inesplorati.Questi brani sono stati utilizzati da Vittorio Gassman nel programma “Cammin leggendo” e hanno fatto da sottofondo a poesie di Leopardi, Montale, Ungaretti e di altri grandi poeti. Antonio Marangolo – sax tenore • Carlo Cattano – baritono • Antonio Moncada – batteria • Alessandro Nobile – contrabbasso Chiostro delle Grazie - Ingresso Ore 21 - I concerti iniziano
Corsi Musicali per giovani: aperte le iscrizioni

Corsi Musicali per giovani: aperte le iscrizioni

news
Sono aperte le iscrizioni ai corsi musicali, per l'anno scolastico 2020-2021, nel Centro giovanile di via Generale Diaz, nei locali dell'ex Ferrotel. I corsi prevedono: teoria musicale, solfeggio, flauto dolce, flauto traverso, clarinetto, sax, tromba, trombone, tastiere. Per iscrizioni o informazioni rivolgersi al Centro giovanile, su appuntamento, il martedì e Mercoledì dalle ore 9 alle ore 12, oppure telefonare al 388*7867462. I corsi sono gratuiti.
18 Settembre: Archibugi String Trio

18 Settembre: Archibugi String Trio

paralleli5
Alessandro Librio, violino – Giuseppe Guarrella, violoncello – Lelio Giannetto, contrabbasso Archibugi String Trio è un gruppo dal repertorio decisamente non ‘allineato’, eppure formato da un organico tipico della tradizione strumentale da camera, il trio d’archi. Dotato di un impatto sonoro esplosivo e composto di musicisti provenienti da esperienze musicali diverse, l’ensemble realizza composizioni originali scritte dagli stessi componenti, Lelio Giannetto, Giuseppe Guarrella e Alessandro Librio ma esegue anche trascrizioni originali di alcuni ‘classici’ della musica rock, dai Led Zeppelin a Frank Zappa e di autori “eterodossi” come Fred Frith, Iva Bittova e John Zorn. Musiche di Giuseppe Guarrella, Alessandro Librio, Lelio Giannetto, Fred Frith, Iva Bittova, Frank Zappa, Led
2 Ottobre: Agricantus

2 Ottobre: Agricantus

paralleli5
Agricantus continua i suoi viaggi sonori con “Akoustikòs”,  il progetto acustico nato con l’ingresso di Anita Vitale in organico e con la voglia di recuperare, da parte della band, un suono naturale ed espressivo per descrivere i propri mondi legati alla terra, alle genti e alla memoria.   Anita Vitale, piano Rhodes e voce • Mario Crispi, strumenti a fiato arcaici ed etnici, voce • Mario Rivera, basso acustico, voce • Carmelo Graceffa, Drum set percussivo   Chiostro delle Grazie - Ingresso Ore 21 - I concerti iniziano alle ore 22
Scenica 2020: dal 26 al 30 Agosto – Il programma

Scenica 2020: dal 26 al 30 Agosto – Il programma

news
Il sito di SCENICA Mercoledì 26 agosto - h 20:30 e h 22:00 Chiostro delle GrazieSHUMA - di e con Peppe Macaudateatro Giovedì 27 agosto h 22.00 Villa ComunaleOOPART - Compagnia Trespertécirco Venerdì 28 - Sabato 29 - Domenica 30 agosto h 19:30 - 20:15 - 21:00 - 21:45 Chiostro delle Grazie/Sala delle CapriateUNA TAZZA NEL MARE IN TEMPESTA - di e con Roberto AbbiatiteatroSpettacolo per 10 spettatori - 4 repliche al giorno Obbligatoria la prenotazione al 328 5782765 Venerdì 28 - Sabato 29 agosto h 20:40 - 21:00 - 21:20 - 21:40 Castello HenriquezVIENI, ANDIAMO IN PRIGIONE NOI DUE DA SOLI, CANTEREMO COME UCCELLI IN GABBIA di Orazio CondorelliteatroSpettacolo di fine laboratorio per 10 spettatori 4 repliche al giorno - Obbligatoria la prenotazione al 328 5782765 Venerdì 2
26 Agosto: teatro – SHUMA

26 Agosto: teatro – SHUMA

news, Scenica festival
di e con Peppe Macaudadal testo di Dario Muratore “Shuma Tragliabissi”illustrazioni Bruna Fornarodisegno luci Simone Finicon il sostegno di CSD – Casa Evangelica Valdese di Vittoria Shuma è una favola ambientata in fondo al mare.Lo spettacolo prende spunto da un fatto di cronaca: un ragazzino del Mali recuperato in mare dopo il naufragio del 18 Aprile 2015 è stato trovato con una pagella cucita all’interno della propria giacca. Allo stesso modo, in Shuma, un bambino cade in mare e tra le bolle invoca aiuto come fosse una preghiera. In compagnia di un cavalluccio marino intraprende il lungo percorso verso il SopraSopra, allegoria delle tratte rotte dei migranti. Tra mille peripezie ed incontri leggendari il bambino affronterà anche un
27 Agosto: circo – OOPART

27 Agosto: circo – OOPART

news, Scenica festival
Compagnia Trespertéregia Antonio J. Gómezcon Carmine Piccolo, Luis Ayuso, Claudia Ortiz e Paco Caravacaproduzione Compagnia TrespertéArriva a Scenica questo pluripremiato spettacolo di circo, con acrobati e bascula, il cui filo conduttore è la comicità attorno ad una bizzarra macchina del tempo.La folla aspetta di vedere la sorpresa che quello strano congegno meccanico-temporale porterà davanti ai loro occhi.Niente è ciò che appare in questa avventura nel tempo!Un’originale combriccola di venditori ambulanti è appena atterrata davanti ai nostri occhi e ci offre la grande opportunità di fare, ebbene sì,  un viaggio nel tempo,  ad un prezzo stracciato. Per questo motivo useranno i loro migliori slogan e presenteranno i loro sorprendenti numeri di circo.Ma oggi n
Translate »
Zoom
Contrasto