lunedì, novembre 19Città di Vittoria

Recensione 2014

Share Button

Atti mancati
Matteo Marchesini – Voland Edizioni

“Atti mancati è una storia d’amore e di suspense, una parabola sul tempo trascorso ostinatamente a occhi chiusi e su quello vissuto a occhi spalancati.
È il referto di una malattia, steso con furore analitico e insieme con uno stile semplice, da presa diretta”. “… Il protagonista, Marco, ha la concreta incapacità di misurarsi con la vita,
da cui sembra cocciutamente separato, se non attraverso le pratiche del poligrafismo giornalistico e saggistico. E soprattutto della Scrittura, rappresentata dalla stesura di un romanzo mai finito che sembrerebbe fare di «Atti mancati» il referto sull’impossibilità di scrivere un romanzo.
Marchesini scava nella sua storia e la tocca in profondità. Qua e là saggista, fa sentire l’acume esaustivo della sua analisi o il calco del suo eccesso di conoscenza. Ma il modo crudele e pietoso della narrazione è già un ottimo punto d’arrivo, non solo per un esordiente di poco più di trent’anni”.

Translate »
Zoom
Contrasto