lunedì, novembre 19Città di Vittoria

1999 – Santo Piazzese

Share Button

Santo Piazzese, biologo “prestato alla scrittura”, come ama definirsi, è nato a Palermo, dove vive. Come scrittore esordisce nel 1996, con I delitti di via Medina-Sidonia (Sellerio), con il quale, nel 1997, ha vinto il Festival del Primo Romanzo, a cura del Salone del Libro di Torino e del Festival du Premier Roman di Chambery. Fa seguito, nel 1998, La doppia vita di M. Laurent (Sellerio).
I due primi romanzi di Piazzese sono dei noir metropolitani ambientati a Palermo, ma nonostante l’ambientazione, non si tratta di storie di mafia, benché la mafia sia presente nello sfondo della scrittura, descritta quasi come una realtà immanente nella città. E proprio la città, con il progredire della narrazione, finisce con il diventare la reale, quasi ossessiva protagonista dei romanzi. La mafia ha invece un ruolo primario nel terzo romanzo di Piazzese, Il soffio della valanga, pubblicato ancora da Sellerio alla fine del 2002.
Si è trattato di una vera svolta, anche stilistica, marcata anche dal passaggio dalla narrazione in prima persona alla terza. In quest’ultimo romanzo, con una sorta di inversione dei ruoli, l’autore ha abbandonato il personaggio di Lorenzo La Marca, involontario investigatore e biologo, protagonista delle storie precedenti, a favore del commissario Vittorio Spotorno, della squadra mobile di Palermo, semplice comparsa nei primi due romanzi.
Con Il soffio della valanga, l’autore palermitano è risultato vincitore del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo e successivamente del Premio Franco Fedeli-SIULP (Bologna), la cui giuria è formata da poliziotti.
I romanzi e alcuni racconti di Piazzese sono stati tradotti o sono in traduzione in Francia, Germania, Brasile e in Egitto.
Collabora inoltre con il quotidiano La Repubblica e con alcune riviste italiane e straniere. Nel 2000 ha esordito anche come autore radiofonico, con un radio documentario in 5 puntate trasmesso da Rai 3, dedicato ad alcuni siti della Sicilia antica.

Translate »
Zoom
Contrasto