lunedì, novembre 19Città di Vittoria

2006 – Concetta Ciurcina

Share Button

Concetta Ciurcina ha conseguito la maturità classica presso il liceo Ginnasio “T. Gargallo” di Siracusa, la laurea in Lettere indirizzo Classico presso l’Università degli Studi di Catania nel 1971 ed ha frequentato il Corso di Perfezionamento in Archeologia Classica sempre presso l’Università di Catania.
Ha collaborato in varie attività tecnico – scientifiche e di ricerca sul terreno, in qualità di archeologa esterna presso la Soprintendenza alle Antichità della Sicilia Orientale – Siracusa dal 1970 sino al 1983.
Nel 1977 ha ottenuto il premio del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali per l’Archeologia, Storia e Geografia Antica, assegnato dall’Accademia Nazionale dei Lincei.
Ha usufruito presso la Soprintendenza BB.CC.AA. di Siracusa di una borsa di studio per specializzazione nel settore dei Beni Culturali, assegnata dall’Assessorato Regionale Beni Culturali Ambientali e P.I. ai sensi dell’art. 20 L.R. 80/1977.
In possesso di due abilitazioni all’insegnamento in materie letterarie negli Istituti di Istruzione secondaria di 2° grado, sino al gennaio del 1984, è stata docente di ruolo per l’insegnamento di materie letterarie negli Istituti di Istruzione secondaria di 2° grado.
A seguito di concorso è transitata, dal febbraio 1984, nei ruoli dell’Assessorato regionale dei Beni Culturali ed Ambientali e della P.I., in qualità di Dirigente Tecnico Archeologo Classico ed assegnata alla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Siracusa.

Tra i molti incarichi svolti si ricordano:

– ricerche di archeologia soprattutto nell’ambito dell’antica città di Siracusa;
– partecipazione all’allestimento dell’esposizione al primo livello del Museo Paolo Orsi;
– coordinamento di varie campagne di catalogazione di reperti.

Dal luglio 1999 riveste l’incarico di Direttore del Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi di Siracusa e di Responsabile del Gabinetto di Numismatica, dal 20 gennaio 2000 è Dirigente Superiore.L’attività presso il Museo, oltre i compiti amministrativi gestionali, finalizzati alla catalogazione, studio e salvaguardia del patrimonio tutelato, è rivolta soprattutto all’incremento della fruizione, alla promozione e valorizzazione dei beni, anche con mostre tematiche, a potenziare i percorsi didattici ed il progetto Scuola-Museo, con la predisposizione di corsi per docenti e laboratori per allievi volti a favorire il recupero dell’identità culturale.
Ha ampliato il percorso museale con l’allestimento di un nuovo settore espositivo riservato ai contesti da Siracusa in età ellenistico-romana.
La produzione scientifica annovera 35 pubblicazioni. Il campo specifico di ricerca riguarda le terrecotte architettoniche utilizzate come rivestimento dei templi greci.

Translate »
Zoom
Contrasto