venerdì, Luglio 30Città di Vittoria
Shadow

Giornata mondiale del Rifugiato a Vittoria

Share Button

Il 20 giugno viene celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale del Rifugiato, l’appuntamento annuale sancito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e di sfollati che, costretti a fuggire da guerre e persecuzioni, lasciano i propri affetti, la propria casa per cercare salvezza altrove.
Gli enti del terzo Settore: Casa Evangelica Valdese di Vittoria, Cooperativa Iride e Cooperativa Fo.Co. che gestiscono il progetto SAI, accoglienza integrata, del comune di Vittoria, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato organizzano un evento pubblico di sensibilizzazione sui temi della migrazione forzata, per la piena inclusione del rifugiato in ogni ambito della società: dal lavoro allo studio e alla salute.
Sabato 19 giugno, al Chiostro delle Grazie, andrà in scena Shuma, uno spettacolo teatrale diretto e interpretato da Giuseppe Macauda, prodotto dall’associazione culturale Santa Briganti. Tratto da Shuma Tragliabissi del drammaturgo Dario Muratori, con le immagini di Bruna Natoli, lo spettacolo ha vinto il primo premio alla IX edizione del CONCORSO AUTORI ITALIANI della fondazione Sipario, sezione ragazzi.
“Shuma” è una favola ambientata in fondo al mare e prende spunto dalla cronaca: nel naufragio del 18 aprile 2015 in cui persero la vita centinaia di persone, sul corpo di un ragazzino venne ritrovata la pagella scolastica cucita all’interno della propria giacca.
Nelle sere di sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 giugno, a palazzo Iacono sarà esposto uno striscione celebrativo della giornata mondiale del Rifugiato e il palazzo di Città si illuminerà per l’occasione di azzurro, il colore dell’UNHCR – l’alto commissariato delle Nazione Unite per i Rifugiati.

Translate »
Zoom
Contrasto